By | 6 Marzo 2019
talee-di-cannabis

Le talee di cannabis ci permettono di clonare una pianta di canapa semplicemente prelevando una porzione di ramo dalla nostra coltivazione preferita.

La procedura è molto semplice. Si preleva la nostra tale che andrà a sviluppare la radice, crescendo diventerà una perfetta copia della pianta originariamente selezionata.
Tramite il processo di sviluppo, dalle piante originarie verrà trasmessa la stessa genetica della pianta madre. Così facendo avremo una pianta con le stesse caratteristiche della genitrice, spendendo pressoché zero. Non male vero?

Come clonare una pianta di canapa

Come posso ottenere una pianta di canapa identica all’originaria? Prelevando una talea da una pianta di canapa femmina. Crescendo, essa sviluppa e produce piante di cannabis femmina tali e quali a lei, completamente equivalenti.
Cosi le piante di canapa con particolari caratteristiche riescono a mantenerle nella riproduzione. Che si tratti di delicati aromi, forti sapori, foglie bizzarre o altro, si produrranno in più o meno tempo grazie allo sviluppo della talea. Otterremo così delle piante gemelle.

Le talee di canapa si prelevano effettuando un taglio di una porzione di ramo della pianta scelta. La parte tagliata sarà poi stimolata a generare un nuovo apparato.
Per prelevare la talea necessitiamo di:

– una pianta di canapa madre forte, sana e vigorosa;

– delle forbici ben affilate, o in alternativa una cesoia;

– della lana di roccia o un substrato per far crescere la parte radicale:

– gel o polvere per radicare;

– un piccolo impianto o una luce delicata per far sviluppare le piante nate da talee;

– alcool per pulire gli strumenti da taglio dopo la clonazione.

La coltivazione di canapa clone deve essere trattata con estrema cura e attenzione. Le piante di cannabis amano le alte temperatura e ma detestano l’umidità. Il nostro consiglio da appassionati e professionisti è quello di allestire una mini serra o una grow box, per simulare in maniera realistica il meteo che le nostre piantine preferiscono.
E’ molto importante nebulizzare l’acqua sulle talee prelevate. Questo processo deve essere ripetuto più volte nell’arco della giornata. La temperatura perfetta per favorire lo sviluppo della talea è di 25 gradi. Rendendo stabile il clima,  la nostra piantagione di marijuana light si genererà più velocemente.  In commercio non è difficile trovare alcuni kit per la clonazione sono dotati di riscaldatori di temperatura regolabile.

La luce come alleato per la canapa

Come sappiamo, le luci sono fondamentali per favorirne la crescita della nostra coltivazione. In commercio esistono  molte tipologie di lampadine per la nostra serra o grow box. E’ bene ricordare però che appena generati i nostri cloni avranno bisogno di un periodo di buio.

Il ciclo di luce è spesso argomento di dibattito tra gli appassionati e coltivatori di prefessione. C’è chi afferma sia meglio un ciclo luce di 24 ore , chi assicura di aver tirato fuori il meglio dalla propria piantagione utilizzando cicli da 18 ore di luce e sei ore di buio, favorendo il riposo e il recupero per una crescita sana.
Secondo la nostra opinione l’importante è non scendere mai al di sotto delle 18 ore di luce che, rimane il numero minimo d’illuminazione da dare alle nostre piante di cannabis.

Una volta che le radici emergeranno dai cubetti di lana di roccia o dal substrato potremmo finalmente trapiantare le nostre piantine.
Anche se non strettamente necessario, è consigliabile aggiungere una soluzione nutritiva nell’acqua che verrà nebulizzata sulle piantine, per stimolarne la crescita.

E’ importante applicare una quantità di polvere radicante non esagerata per non contaminare la stimolazione delle radici. Infatti le piante di canapa e soprattutto le talee sono molto delicate, soprattutto durante il loro periodo di germinazione e di crescita.

La regola non scritta per un risultato da 10 e lode è quello di prelevare le talee di cannabis poco prima della fioritura, 2/3 giorni possono bastare. Ogni talea che sia prelevata o acquistata ha bisogno di un ciclo di crescita che varia da soggetto a soggetto. Può avvenire sia in pochi giorni che in diverse settimane, tutto dipende dalla pianta madre e dal suo stato di salute nel momento del prelievo.

Se hai bisogno di acquistare talee e piante di canapa certificate, scopri la sezione apposita di Grow Shop Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *