By | 4 Gennaio 2021
linkedin

Produrre video per Linkedin: come fare per trasformare un video in un’occasione per ottenere nuovi contatti per la tua attività o professione? La produzione video LinkedIn è ancora abbastanza sottovalutata.

Questo offre minore concorrenza e maggiore visibilità rispetto a un video postato su Facebook o su Instagram. Come sfruttare la cosa?

Produrre video per LinkedIn in 5 mosse

Produrre video per Linkedin può essere una strategia per un certo periodo, oppure la base per creare un coinvolgimento a lungo termine. Come fare per creare il video e per pubblicarlo poi sul social network dedicato al mondo del lavoro?

Chi vorrebbe vedere il tuo video?

Per scegliere gli argomenti del tuo video, chiediti a chi vuoi rivolgerti. Se vuoi parlare ai tuoi clienti, potresti realizzare un video interessante per loro. Rendilo veloce da seguire e aggiungi dei sottotitoli.

Scegli bene tutti gli aspetti meno evidenti del tuo video. La tua postura, la tua voce, il tuo atteggiamento. Cerca sempre di essere propositivo e di parlare a un network di nicchia. Definisci la lunghezza del tuo video. LinkedIn permette dei video che vanno dai 3 secondi ai 10 minuti, per un peso non superiore ai 5 GB.

Di cosa parlerà il tuo video?

Prepara una scaletta per definire bene gli argomenti del tuo video. Non devi per forza imparare a memoria quello che devi dire. Rischi di dimenticare e di non fare una buona impressione.

Tieni la scaletta a portata di mano, dove il pubblico non può vederla. Definisci dei punti da toccare e fai in modo di proseguire poi a ruota libera.

Il tuo video dovrebbe coinvolgere i tuoi potenziali clienti tanto da pensare di contattarti in un secondo momento. Il video resta su LinkedIn. Ti conviene metterlo in evidenza sul tuo profilo e, se hai dato consigli interessanti, creare da quello dei piccoli video di consigli, da pubblicare anche sugli altri social network.

Come rendere interessante il tuo video?

Per rendere interessante il tuo video, non strafare e non postare gattini. LinkedIn è sempre un social di tipo professionale. Per catturare l’attenzione, servono gli argomenti di interesse per il tuo pubblico potenziale.

Parla di argomenti interessanti e crea un contenuto di valore. Non condividere nei gruppi se non c’è un nesso con l’argomento del gruppo. In alternativa, promuovilo su LinkedIn, in modo che tante persone interessate possano seguirti.

LinkedIn manda una notifica a tutte le persone della tua Rete se fai una diretta.

Come pubblicare il tuo video?

Per pubblicare il tuo video (se non è una diretta), vai sul tuo profilo o sulla tua pagina aziendale LinkedIn. Troverai l’icona e la voce Video. La piattaforma ti chiederà di inserire il file e di caricarlo.

Potrai scegliere se programmare il video in un altro momento, fornire una descrizione adeguata, inserire degli hashtag, ecc. Quando sei pronto, troverai il bottone per pubblicare il video su LinkedIn e metterlo a disposizione della tua Rete.

Come promuoverti dopo il video

Il tuo video si può utilizzare in modo diversi. Puoi trascrivere quello che hai detto per realizzare un articolo su LinkedIn Pulse o sul tuo sito. Puoi anche creare su YouTube una serie di video.

Così, chi ha perso i tuoi video su LinkedIn potrà poi seguirti su YouTube.