By | 13 maggio 2018

Le banane sono frutti praticamente destagionalizzati in quanto non ci sono piantagioni di banane in Europa. Le banane provengono da Paesi prevalentemente tropicali, molti dei quali Caraibici ma anche del sud America in cui le stagioni sono l’opposto rispetto alle nostre. Per questo motivo puoi trovare le banane in qualsiasi periodo dell’anno

La banana è uno dei frutti più deliziosi e tra quelli che incontrano il maggior gradimento dei consumatori ma oltre ad essere buone, le banane hanno anche molte proprietà davvero rilevanti, apportano notevoli benefici all’organismo sotto molti punti di vista. Questo è grazie alle molte sostanze che la banana contiene. A parte una rilevante quantità d’acqua, in una banana ci sono molte proteine, oltre 1 grammo ogni 100 ma soprattutto tante vitamine di vari tipi e molte fibre. Anche il contenuto di zuccheri è rilevante e questo, purtroppo, ne fa un frutto poco adatto ai diabetici.

I Benefici della banana

Le fibre contenute nella banana la rendono utile per la regolarità intestinale e per limitare l’assorbimento di sostanze da parte dell’intestino attraverso un’accelerazione del transito. Con questo meccanismo l’assorbimento è ridotto, sia di nutrienti che del colesterolo. La banana, quindi, è un valido aiuto nel contrasto al colesterolo nel sangue, sebbene il medesimo effetto sia esplicato da qualsiasi alimento ricco di fibre.

Nella banana è anche alto il contenuto di ferro che aiuta a contrastare le anemie mentre le tante vitamine contenute consentono il miglior funzionamento possibile di tutto l’organismo. Molti, però, non sanno che la banana è anche un potente antiacido per lo stomaco, riuscendo a risolvere rapidamente l’eccesso di acidità gastrica lenendo contemporaneamente anche il dolore che è conseguente all’acidità stessa.

La banana ha la proprietà anche di incrementare i livelli di serotonina, l’ormone dell’umore, contrastando attivamente la depressione. Tra tutti i frutti la banana è tra quelli che contengono più potassio, importante per la funzione cardiaca e circolatoria e utile a contrasto dei crampi muscolari. Il potassio interviene anche nei processi mentali, migliorando le prestazioni intellettive e la memoria.

Quante Calorie in una banana

Da non trascurare anche l’apporto energetico: due banane sono in grado di fornire da sole l’energia necessaria a compiere 90 minuti di attività fisica. Se credi che la banana per tutto quanto detto sia un frutto nemico della linea, cambierai opinione scoprendo che 100 grammi di banana apportano solo 89 Calorie. Una banana pesa circa 125 grammi, mediamente, apportando, quindi, circa 112 Calorie.

Non si tratta, quindi, di un frutto tra i meno calorici ma nell’ambito di una dieta, considerando i molteplici benefici che porta all’organismo, si può benissimo inserire tra gli alimenti da consumare, piuttosto sacrificando qualche caloria altrove, se proprio è necessario.

Occorre anche tenere conto che appena alzati al mattino si soffre spesso di un calo di zuccheri che porta a diversi disturbi, tra i quali una particolare nausea che compare stranamente proprio appena alzati, non ti è mai successo? Consumare una banana appena alzati, per colazione, risolve egregiamente questo problema che si presenta più spesso proprio in concomitanza con una dieta, per il naturale calo di zuccheri.

Per lo stesso motivo una banana è utile a copensare il tipico calo di zuccheri di metà mattinata, specialmente quando la colazione è inadeguata e che causa senso di stanchezza, difficoltà di concentrazione, calo di rendimento sia scolastico che lavorativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *